Tempo di transito



Lo studio dei tempi di transito intestinale permette di fare diagnosi di “stipsi da rallentato transito intestinale”.

Si tratta di un esame fondamentale che ci permette di distinguere le “false stipsi” da quelle “vere”, attraverso la valutazione del numero di marcatori radiopachi rimasti nell’intestino dopo un certo periodo di giorni.

Per la precisione si assumono 10 marcatori al giorno, all’ora di colazione, per sei giorni e al settimo giorno si effettua l’RX.

I nostri servizi correlati

Logo_Regione Umbria-01

Centro accreditato con la Regione Umbria
Convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.)

Logo_Eccellenza-01
0755990131